domenica, ottobre 19, 2014

TORTA DI MELE E MANDORLE GLUTEN FREE

Ingredienti

100 g. farina di riso
50 g. farina di mais Fioretto
150 g. mandorle in polvere
100 g. zucchero di canna passato nel mixer
150 g. borro morbido
1 cucchiaino di glassa al limone
2 cucchiaini di lievito (mix di bicarbonato di sodio e cremore di tartaro)
4 mele Fuji
una manciata di mandorle




Procedimento

Setacciare il MIX di farina di riso, di mais e le mandorle in polvere e il lievito.  Montare le uova con lo zucchero per 10 minuti circa, aggiungere poco per volta il mix di farine alternando con il burro morbido, lavorare con una spatola delicatamente dal basso verso l'alto, unire la glassa al limone.
Tagliare le mele in 4 parti, fare dei tagli sulla parte bombata della mela, mettere solo al centro metà mela e gli spicchi e le mandorle intorno,  Spolverizzare le mele con lo zucchero a velo, cuocere in forno preriscaldato a 200° per 15 minuti, a 180° per 20 minuti, fare la prova stecchino. Lasciare raffreddare e spolverizzare con zucchero a velo.









mercoledì, ottobre 15, 2014

TORTA DI MELE GLUTEN FREE



Dalle origini medioevali ai giorni nostri, la torta di mele viene preparata in tutto il mondo ed ogni paese ha la sua particolare variante: dall' Apple Pie americana alla Tarte Tatin francese o al Crumble di Mele inglese. In Italia troviamo la crostata di mele tipica  della Romagna e lo Strudel, che è la versione più antica e più fedele all'originaria Tarte aux pommes  trecentesca. Sul mio blog trovate vari tipi di torte di mele, le più classiche per finire con le più recenti Gluten Free pensate per i celiaci.


Ingredienti

300 g. farina di riso
100 g. Mandorle ridotte in polvere
4 uova + 4 albumi
1 pizzico di sale
180 g. zucchero di canna +30 g. per  caramellare le mele
1 cucchiaio di pasta di mandorle
1/2 bicchiere di olio di riso
1 bicchiere di latte
2 cucchiaini di Mix di cremore di tartaro e bicarbonato
7 mele bianche Melinda
succo di 1 limone
30 g. zucchero semolato per montare gli albumi






Procedimento

Sbucciare e affettare le mele, mettere nella padella con 50 g. di zucchero di canna e il succo di 1 limone,  sciroppo di caramello e di limone, caramellare per 10 minuti circa. Montare le uova con lo zucchero e 1 pizzico di sale,  aggiungere la pasta di mandorle. Unire la farina  di riso, alternando con olio e latte,  aggiungere le mandorle in polvere e il lievito setacciato, infine poco per volta unire delicatamente  gli albumi montati a neve.Versare metà composto in una teglia foderata con carta forno, aggiungere le mele caramellate e versare il resto del composto, affettare 2 mele molto sottili, mettere sulla torta formando una rosa.   Cuocere in forno preriscaldato a 180° per 30/40 minuti circa, dipende dal forno. Spolverizzare con zucchero a velo.














mercoledì, ottobre 08, 2014

RED VELVET

La torta red velvet ("velluto rosso") è una torta molto in voga negli Stati Uniti. Il colore rosso, da cui deriva il nome, può variare tra rosso scuro, rosso vivo e rosso marrone. Normalmente viene preparata come base per una torta a strati, poi guarnita con crema di vaniglia, crema al burro o crema di formaggio. Si usa una crema chiara per aumentare il contrasto con il rosso della torta.[1]
In origine il colore rosso scuro della torta era dato dalla reazione chimica tra il cacao in polvere con gli ingredienti acidi, quali il latte acido o latticello. Ora la colorazione viene data con l'aggiunta di un colorante alimentare.
Tenendo presente il variare delle ricette, gli ingredienti più usati sono farina, burro, zucchero, latticello, cacao e coloranti alimentari. Come guarnizione la crema di formaggio è la più comune ed è associata nell'immaginario collettivo americano a questo tipo di torta.
Pur essendo un torta tipica della cucina del Sud degli Stati Uniti, la sua popolarità è molto aumentata negli ultimi anni. Ora la si può comunemente trovare nelle pasticcerie di tutto il paese.

Ingredienti


230 g. burro morbido
500 g. zucchero
1 bacca di vaniglia
5 g. sale
3 uova
450 g. yogurt bianco magro greco 
60 g. cacao amaro in polvere
550 g. farina
15 g. lievito (Mix di bicarbonato e cremore di tartaro)
1 cucchiaio raso di colorante alimentare in polvere
40 ml aceto di mele




Per la farcitura e decorazione

800 ml panna da montare
400 g, yogurt bianco greco
200 g. zucchero a velo
4 cucchiai di miele d'acacia

Procedimento

Montare il burro con  lo zucchero, in una ciotola a parte mettere le uova, i semi della bacca di vaniglia e il cacao setacciato, unire alla montata di burro, mescolare bene. aggiungere lo yogurt. la farina setacciata con il lievito e il sale, amalgamare bene il tutto, aggiungere il colorante fare assorbire bene al composto, mettere l'aceto di mele. Mescolare bene, versare in una tortiera dai bordi alti, circa 24-26 cm di diametro. Cuocere in forno preriscaldato a  180° per 50 minuti circa, fare la prova stecchino. Lasciare raffreddare, dividere in 3 dischi, tenere da parte del pan di spagna da polverizzare per la decorazione.

Preparare la farcia: Montare la panna, aggiungere lo yogurt, mescolare, unire lo zucchero a velo e il miele. Amalgamare bene con le fruste fino ad ottenere una crema omogenea. Mettere in frigo per un ora prima di farcire.
Farcire la torta, decorare a piacere con la crema di yogurt, spolverizzare con il pan di spagna sbriciolato.









giovedì, ottobre 02, 2014

TORTA CAROTE E MANDORLE

Ingredienti

270 g. carote
140 g. mandorle
150 g. zucchero di canna
2 cucchiai olio di riso
1 scorza di limone
100 g. farina di riso
5 albumi 
2 tuorli
1/2 cucchiaio di mix cremore di tartaro e bicarbonato




Procedimento

Frullare le carote con le mandorle,  la scorza di limone e due cucchiai di olio di riso, deve diventare una crema.  Montare gli albumi, mettere da parte. Montare le uova con lo zucchero, aggiungere poco per volta la farina di riso e il lievito setacciato, quando il composto è ben amalgamato aggiungere il mix di carote, amalgamare bene il tutto. Incorporare delicatamente gli albumi al composto. Imburrare una teglia a piacere, io ho usato uno stampo Nordicware. ho solo imburrato senza infarinare, versare l'impasto, cuocere in forno preriscaldato per 10 minuti a 200°, per 35 minuti a 180°. Fare la prova stecchino, sfornare e spolverizzare con zucchero a velo.







mercoledì, settembre 03, 2014

TROFIE O FUSILLONI NAPOLETANI CON ZUCCA E SEPPIE

Ingredienti

2 seppie grandi 
olio evo q.b
porro
200 g. zucca
1/2 bicchiere vino bianco
zenzero fresco
sale rosa q.b
2 cucchiai di mandorle frullate
200 g. Trofie 

Procedimento

Pulire le seppie, tagliare a striscioline e insaporire nell'olio con il porro tritato, aggiungere le seppie, salare, lasciare cuocere per 5 minuti e spruzzare con vino bianco. Unire la zucca grattugiata, far insaporire, aggiungere lo zenzero grattugiato e poco prima di scolare la pasta aggiungere i due cucchiai di mandorle, amalgamare bene il tutto. Scolare la pasta al dente, versare nel tegame e mantecare per qualche minuto.
Impiattare e servire. BUON APPETITO









lunedì, settembre 01, 2014

TRONCHETTO DI GELATO AL PISTACCHIO



Ingredienti

Per il biscotto alla mandorla e pistacchio

150 g. mandorle ridotte in farina
50 g. pistacchi di Bronte ridotte in farina
90 g. zucchero
150 g. albumi
90 g. burro
30 g. glucosio

Procedimento

Frullare e setacciare le mandorle e i pistacchi. In una ciotola mettere la farina di mandorle setacciata, i pistacchi, aggiungere lo zucchero e il glucosio, a parte montare gli albumi, ammorbidire il burro a bagnomaria. aggiungere il burro al composto di mandorle e pistacchi e lavorare bene con la frusta, incorporare gli albumi, lavorare il composto con una spatola, facendo attenzione a non smontare il tutto. Foderare una placca con carta forno, stendere l'impasto, cuocere in forno preriscaldato a 160°.
Ricetta M. Santin, ho modificato le dosi e aggiunto i pistacchi.

Ingredienti 
 Per il gelato al pistacchio

300 ml latte scremato
300 ml. panna
120 g. zucchero
80 g. pasta pistacchio di Bronte

Procedimento

Per preparare il gelato è necessario mettere il contenitore refrigerante nel congelatore per 24 ore.

Mettere il latte e la panna in una ciotola, mescolare, aggiungere lo zucchero e farlo sciogliere bene. Aggiungere la pasta pistacchio, frullare il tutto con il mixer ad immersione. Mettere in frigo per un ora circa, 
Versare il composto nella gelatiera, impostare il timer per 30/40 minuti circa per la mantecatura.

Montaggio tronchetto

Tagliare il biscotto di mandorle e pistacchio a forma di rettangolo, foderare con la pellicola bagnata uno stampo  di silicone per plum cake, versare il gelato fino a 3/4 dal bordo, livellare bene, chiudere con  il biscotto come base. Mettere nel congelatore per 4/5 ore.  Passato il tempo sformare il tronchetto, farcire con panna montata e pasta pistacchio, decorare con pistacchi interi. Conservare nel congelatore, tirare fuori 1/2 ora prima di servire.












mercoledì, luglio 23, 2014

TORTA DI PESCHE

Ingredienti

4 uova
150 g.zucchero di canna
250 g.farina di riso
100 g. mandorle in polvere
60 g.olio di riso
60 g. latte scremato
50 g. Mix di cocco e frutta essiccata
2 cucchiaini di mix di bicarbonato e cremore di tartaro
3 pesche gialli grandi




Procedimento

Montare le uova con lo zucchero, aggiungere poco per volta la farina di riso e le mandorle polverizzate, unire l'olio di riso  e il latte, fare amalgamare bene al composto. Aggiungere il Mix di cocco e frutta essiccata e il lievito. Versare in uno stampo a piacere, disporre le fette di pesche sulla torta, spolverizzare con zucchero di canna. Cuocere in forno preriscaldato a 200* per 10 minuti e a 180* per 20 minuti.  Sfornare, a piacere spolverizzare con zucchero a velo.




amarenaevaniglia.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails