Amarena&vaniglia



CHIUNQUE PUO' CUCINARE, MA SOLO GLI INTREPIDI POSSONO DIVENTARE DEI GRANDI!

Pubblicato il 4 novembre 2011e aggiornato il

Sacher torta


La storia della "torta Sacher" è racchiusa in una lettera, che viene custodita nell'Hotel Sacher. Datata maggio 1888, si scoprì in questa lettera che già allora la torta Sacher aveva 56 anni, così che la sua nascita risale al 1832.
Franz Sacher, capostipite della omonima famiglia di albergatori, aveva 16 anni quando era a servizio del principe Metternich come apprendista cuoco. Il principe amava stupire i suoi ospiti con piatti sempre nuovi. Per un pranzo molto importante ordinò di inventare una torta nuova e fu Franz, che sostituiva il cuoco malato ad ideare questo dolce con i pochi ingredienti che aveva a disposizione.
Il trionfo di questa torta di cioccolato fu cosi' grande che e ben presto divenne famosissima in tutta l' Austria.
Ma con la popolarità ne nacque una disputa legale che durò ben sette anni: la guerra dei dolci sette anni.
La contesa verteva su chi aveva il diritto di ornare questa torta col nome Sacher, l' albergo Sacher o il pasticciere Demel che aveva comprato da Eduard Sacher, nipote di Franz, il privilegio di mettere nella sua torta di cioccolato, leggermente modificata da suquella di Franz, il sigillo
Originale Sacher torte. Dopo ben sette anni l'albergo Sacher vinse la causa. Questa torta la cui ricetta originale è segreta, viene sempre servita nell'albergo Sacher di Vienna.






Ingredienti per la base
150 gr. burro morbido
150 gr. zucchero  Zefiro Eridania
200 gr. cioccolato fondente
150 gr.farina 00 Molini Rosignoli 
7 uova
1 pizzico di sale
20 gr. miele
1 vanillina

Per la farcia
150 gr. marmellata di albicocche senza pezzi

Per la bagna
1 bicchiere d'acqua
3 cucchiai di zucchero
aroma a piacere

Per la glassa
200 gr. panna liquida Hulalà
250 gr. cioccolato fondente  Monoorigine 85% Santo Domingo Mirco della Vecchia
40 gr. glucosio

Procedimento
Mettere il burro morbido in una terrina, aggiungere  la metà 
dello zucchero, girare con un cucchiaio di legno fino a farlo 
diventare una crema. Far sciogliere il cioccolato nel microonde,
aggiungerlo alla crema di burro, unire i tuorli uno alla volta,
la vanillina e il miele. Montare gli albumi, quando diventano 
bianchi aggiungere l'altra metà dello zucchero continuando a
montare. Unire all'impasto alternando con la farina  lavorando
dal basso verso l'altro per non smontare il composto. Rivestire 
con carta forno una teglia tonda da 28/30 cm di diametro,
versare il composto, mettere in forno a 160/170° per 40 minuti
circa. Fare la prova stecchino. Lasciarla intiepidire  prima di
tagliarla in due parti, spennellare con la bagna, mettere la
marmellata di albicocche sulla base e sovrapporre l'altra parte.


Mettere la panna in un pentolino, appena si riscalda aggiungere
40 gr. di glucosio e farlo sciogliere, unire 250 gr. di cioccolato
fondente in pezzi, cuocere a fiamma bassa mescolando di continuo.
Togliere il pentolino dal fuoco continuando a mescolare fino a che
il composto non diventa liscio.
Prendere una griglia, appoggiarla su un vassoio, mettere la torta sulla 
griglia e versare sopra la glassa di cioccolato, lasciare asciugare
mettere la glassa colata sul vassoio nella sach a poche e fare la scritta
sulla torta.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails